Allarme sensori tapparelle. Come funzionano

Nell’ambito di un sistema di allarme completo per la propria abitazione sono diversi i dispositivi che possono essere integrati per dar vita ad un impianto efficiente. In particolare i sensori sono utili, sia internamente che esternamente, e possono rappresentare un elemento determinante per il funzionamento di un allarme.
Ci sono i sensori di movimento, che possono essere posti fuori dalla abitazione, sul perimetro, così da essere avvisati in caso di avvicinamento di qualche malintenzionato; e poi ci sono i sensori di movimento interni, utili per quando dovesse registrarsi un’intrusione nella propria abitazione.
Ma i sensori possono essere installati in vari altri punti di casa, ad esempio sulle tapparelle.
L’allarme con sensori per tapparelle serve a proteggere i punti di accessi della propria casa, dati proprio da saracinesche e tapparelle. In sostanza il loro compito è quello di attivare l’allarme non appena qualcuno tenta di sollevare l’avvolgibile.

Come funzionano i sensori per tapparelle

Non è necessario, per il corretto funzionamento dei sensori per tapparelle, che l’avvolgibile sia abbassato del tutto; può anche restare a media altezza, sarà il sensore stesso a mantenere all’interno della sua memoria la posizione di partenza. Ovviamente tutto questo può essere declinato a tapparelle, serrande, avvolgibili, saracinesche.
Un ulteriore deterrente rispetto all’impianto di allarme già presente, dato che l’installazione dei sensori fa sì che ogni eventuale movimento, che sia in alto o in basso, venga capotato con l’esito che la sirena si attiva immediatamente. 
Esistono vari modelli di antifurti a sensore per le tapparelle, il più diffuso è quello con la presenza del codino di nylon che, se registra un movimento, fa scattare l’allarme. Ci sono poi i sensori wireless, di ultima generazione; i sensori ad asta; i sensori a rotelle con scorrimento.

I vari modelli di sensori per tapparelle

In sostanza la scelta è piuttosto varia, l’obiettivo è sempre quello di rendere la vita il più possibile complicata ai ladri. Tra l’altro i sensori per tapparelle non sono complicati a livello di installazione, possono essere integrati all’interno di un sistema di allarme già esistente in pochi passaggi, senza complicanze, spesso anche in modalità fai da te. 
Ovviamente questo vale solo nel caso di dimestichezza, anche minima, con la materia in questione; in caso contrari è sempre meglio rivolgersi ad un servizio di installazione di antifurti per essere certi di configurare al meglio il proprio impianto di sensori per tapparelle, avvolgibili o saracinesche.