Come capire se la propria casa è sufficientemente sicura?

Quali sono gli aspetti da valutare per capire se la propria casa è sicura? Prima di installare un impianto di allarme è necessario capire quale potrebbe essere il più adatto alle proprie esigenze, aspetto che passa necessariamente da una analisi approfondita per capire quale sia il livello di sicurezza della propria abitazione. A questo riguardo ci sono divere domande che ci si deve porre. Vediamole di seguito:

1. A che piano è situata la propria abitazione? Ovviamente i piani più bassi sono quelli più facili da raggiungere: soprattutto il piano terra.

2. Ci sono elementi che facilitano l’accesso? Sul muro esterno sono presenti elementi come grondaie, tubi, balconi propri o adiacenti? Si tratta di elementi che possono facilitare i tentativi di intrusione da parte dei ladri.

3. Qual è il livello di illuminazione della zona? Più una zona è illuminata e minori saranno le possibilità di intrusione (i ladri, almeno in linea generale, prediligono zone buie).

4. Quali elementi ci sono a difesa? Sono già presenti elementi come staccionate, recinti perimetrali, cancelli?

5. Qual è il livello di sicurezza esterna? La propria abitazione possiede già grate, cancelli, serrande blindate, portoni blindati e quant’altro possa essere utile a limitare le intrusioni?

6. Quanto tempo la casa resta sguarnita? Anche le abitudini e gli stili di vita sono fondamentali: la casa resta vuota a lungo o c’è sempre qualcuno dentro? I propri orari lavorativi sono concentrati nelle ore diurne o di notte?

7. Sono presenti i vicini? Uno degli elementi che funge da maggior argine ai tentativi di intrusione dei ladri è proprio la presenza di vicini: e allora è bene chiedersi se questi sono presenti, che abitudini hanno, e non ultimo è bene curare il rapporto con loro. Vicini amichevoli saranno maggiormente orientati a intervenire e controllare l’abitazione in caso di tentativi di intrusione esterni.

Decidere quale antifurto installare

Sono, queste, domande preliminari che ci si deve porre prima di installare un sistema di allarme; quindi lo step successivo è quello di procedere alla scelta dell’antifurto casa più adatto. È possibile stilare una vera e propria scheda con i punti sopra indicati e recarsi poi da una realtà specializzata nella predisposizione di impianti di allarme casa personalizzati.
Le situazioni non sono tutte uguali e di conseguenza neanche i sistemi di allarme possono essere tutti uguali tra di loro, dipende sempre da fattori soggettivi. Ecco perché è bene rivolgersi a realtà professionali che possano valutare con attenzione la situazione di un immobile e procedere poi scegliendo il sistema di allarme più adatto.