Costo delle telecamere di videosorveglianza

In un sistema di allarme le telecamere di videosorveglianza rappresentano il giusto complemento, utile per garantire ulteriore sicurezza all’interno dei propri spazi abitativi. Ce ne sono tantissime declinazioni sul mercato, da quelle esterne alle telecamere da interni passando per videocamere wifi, cablate, a infrarossi.
Una scelta ampia adatta ad ogni esigenza, anche di costo; di base il prezzo per un impianto di videocamere può variare da caso a caso, ad esempio se si parla di videocamere wifi il prezzo sarà molto più accessibile rispetto ad un sistema di telecamere con cavi visto che si tratta di un impianto che non richiede particolari lavori.
Ci sono poi anche i kit di videosorveglianza, che vengono venduti per essere installati facilmente anche senza l’intervento del tecnico garantendo in questo caso un maggiore risparmio. 

Quanto costano le videocamere per allarmi

Le videocamere di sorveglianza sono diventate oggi ampiamente diffuse anche per uso domestico; un tempo questi dispositivi erano utilizzato prevalentemente da negozi, banche, ambienti professionali. Oggi non è più così e questo elemento ha fatto sì che sul mercato siano usciti tanti prodotti per una scelta ampia.
Per avere un quadro generico dei costi cui si va incontro nel caso di installazione di videocamere di sorveglianza è bene partire da alcuni punti fermi, come ad esempio il modello scelto, l’uso che si va a fare delle telecamere, la tecnologia di cui ci si avvale, il tipo di connessione.
Parlando solo dello strumento, quindi delle videocamere in sé, quelle da esterni si aggirano intorno ai 200 euro in quanto prevedono anche sistemi di isolamento per protezione da agenti atmosferici; viceversa le telecamere da interni costano all’incirca 100 euro.

Tipologie di videocamere

Lew telecamere più costose sono quelle wifi che consentono il salvataggio dei dati su Cloud, fattore certamente utile in quanto le videocamere tradizionali di sorveglianza vanno a conservare le immagini registrate per un massimo di 48 ore, come da legge sulla privacy per sistemi di videosorveglianza
Ai costi sopra indicati, che si riferiscono esclusivamente al prodotto finale, deve poi essere aggiunto il costo dell’installazione: che nel caso di telecamere wifi è molto basso in quanto il lavoro non è così invasivo. Viceversa se si deve predisporre un sistema di allarme con videocamere cablate e si devono far passare i cavi, il preventivo salirà in modo evidente in quanto si renderanno necessarie opere di muratura (i cui costi cambiano in base alla ditta alla quale ci si rivolge).