Videosorveglianza IP, come funziona

I sistemi di videosorveglianza IP sono dispositivi recenti che hanno affiancato le videocamere tradizionalmente note: una telecamera IP va a generare un segnale video digitalizzato, che può essere trasmesso subito, senza necessità di ulteriori codifiche per cambiare da analogico a digitale, sulla rete di dati.
Un superamento di quelle che erano le tradizionali telecamere a circuito chiuso, anche note con l’acronimo di CCTV, che invece funzionavano secondo il principio opposto e quindi avevano la necessità di convertire un segnale da analogico in digitale.
Ecco allora che, oggi, facendo ricorso a sistema di videocamere IP è possibile sorvegliare in modo efficace i propri spazi attraverso una connessione alla rete internet, che può essere tramite i tradizionali router o modem. Il che porta tutta una serie di vantaggi legati all’uso di dispositivi moderni di ultima generazione.

I vantaggi delle videocamere iP

Le telecamere IP possono essere collegate alla rete internet e possono interfacciarsi con i tanti strumenti multimediali che oggi rappresentano un’evoluzione assoluta. Ad esempio, queste videocamere possono registrare in diretta sul cloud, o sfruttare una memoria interna, anche nel caso di una card sd.
Il vantaggio di rivolgersi a sistemi di videosorveglianza ip risiede proprio nel fatto di poter sfruttare una rete lan per ottenere immagini di qualità superiore. Il fatto poi di poter funzionare anche con la tecnologia wifi consente a questi sistemi di videosorveglianza di acquisire immagini anche nel caso di mancanza del cavo di rete, in ambienti esterni ad esempio o dovunque sia presente una connessione wifi.
Le videocamere IP sono dispositivi di videosorveglianza estremamente efficaci, molto richieste oggi sul mercato e che possono anche offrire un elevato rapport qualità / prezzo.

Funzionalità di una videocamera IP

Dal punto di vista strettamente tecnico, un sistema di sorveglianza basato su videocamere IP (che è l’acronimo di Internet Protocol) funziona come una sorta di webcam, un dispositivo digitale che può trasmettere dati e registrare grazie alla connessione internet. Ecco perché le telecamere IP possono essere gestite facilmente anche da smartphone, tablet o pc.
Per queste loro caratteristiche poi, le videocamere IP sono piuttosto intuitive a livello di utilizzo e facili da installare, senza dover necessariamente rivolgersi a tecnici o assistenza esterna: tutto quello che occorre è una connessione alla rete wifi o un cavo ethernet per collegarsi alla rete.
Grazie a queste impostazioni i sistemi di videosorveglianza basati su videocamere IP vanno a registrare in tempo reale movimenti all’interno dell’abitazione ed inviano poi le immagini, istantaneamente, sullo smartphone del proprietario di casa che potrà quindi intervenire prontamente nel caso abbia contezza di tentativo di intrusione da parte di ladri.
Unica accortezza, assicurarsi che la connessione alla rete internet sia sempre attiva ed efficiente, anche in termini di velocità di navigazione, per consentire alle telecamere IP di registrare correttamente e riprodurre poi in alta definizione i contenuti dei video.